Cerca nel blog

giovedì 23 settembre 2010

Sare din jambon crud-Sale di prosciutto crudo


Sotto, in italiano.

O minunatie.Reteta am gasit-o la  Mariluna  si mi s-a parut o idee geniala.Eu am avut aproximativ 100 de grame de jambon crud, taiat felii subtiri.Am taiat ce era mai gras si am aruncat.Le-am asezat intre doua foi de hartie de copt si le-am turtit bine cu facaletul.

 Le-am asezat intr-o tava si le-am introdus in cuptorul incins(200 grade).Le-am lasat 10 minute,  dupa care am stins cuptorul si le-am mai lasat inca 10 minute fara foaia de deasupra.


 Dupa ce s-au racit complet, le-am rupt bucati si le-am tocat marunt cu ajutorul robotelului.


 Eu nu am vrut o sare fina si le-am tocat mai grosier.


                                                            Sale di prosciutto crudo 

Ho messo le fette di prosciutto su un foglio di carta  forno, ho coperto con un secondo e ho passato sopra il mattarello.Ho messo la teglia nel forno a 200 gradi,  per 10 minuti.Ho spento il forno e ho lasciato dentro  la teglia ancora 10 minuti .Ho lasciato raffreddare completamente, dopodiché  ho tritato tutto con un robot da cucina.Io l'ho messo a crudo su la pasta e fagioli.

sabato 18 settembre 2010

Tortine cu gem-Tortine con cuore di confettura ai mirtilli

Sotto, in italiano.
 
Pe cat de simple,  pe atat de bune.Reteta am gasit-o in cutia formei de silicon.Gata in 15 minute, sau mai putin?Fara copt.Care a mai durat inca 15 minute.

3 oua
150 gr unt
125 gr zahar pudra
150 gr faina
1 lingurita rasa praf de copt

Gem pentru umplut.Eu am avut cel mai bun gem de afine, l-am primit de la o prietena .

Am batut bine ouale cu zaharul.Intre timp am pus untul la topit.


Am turnat untul asa cald peste oua.Am amestecat bine.Am adaugat faina cu praful de copt si am amestecat.Nu prea mult,  ca sa ma incadrez in timp.


Am turnat compozitia obtinuta in forme.In mijloc,  am pus cate o lingurita de gem si am introdus in cuptorul incalzit 180 de grade,  pentru  15 minute.


Si...gata!Raman moi si pufoase si a doua zi.


3 uova
125 gr zucchero a velo
150 gr burro
150 gr farina
1 cucchiaino raso di lievito per dolci

Confettura di mirtilli per farcire.

Mescolare bene uova e zucchero.Far sciogliere il burro e aggiungerlo caldo a le uova.Mescolare fino a quando il burro si e completamente amalgamato e aggiungere la farina e lievito.Versare il composto all' interno degli stampini e in mezzo, mettere un cucchiaino di confettura.
Infornare le tortine a 180 gradi per 15 minuti.



Rimangono morbide anche il giorno dopo.

Il cuore?
Eccolo qua!


sabato 11 settembre 2010

Costedda cun tamata de Villasimius

Sotto, in italiano.
A sosit sezonul rosiilor.Imi aduc aminte cu drag de drumuriile repetate spre piata.Sacose pline de gogosari, rosii, ardei, ceapa, vinete.Las in grija mamei clasica si gustoasa zacusca si ma limitez la o reteta unde rosiile, coapte, dulci si carnoase sunt folosite in aluat.N-am vrut sa traduc: focaccia cu rosii, suna mai frumos asa, in dialect sard(Sardinia).Poate e mai dificil de retinut, la inceput, dar merita un efort.

Reteta am gasit-o aici:  La mercante di spezie si era de un an pe "lista de asteptare".Rosiile le-am primit de la prietena mea A., rosii frumoase, din Puglia.Multumesc A.!

Eu am facut jumatate din cantitate, deci:
500 gr rosii curatate de pielita
450-500 gr faina, in functie de cat de zemoase sunt rosiile
15 gr de drojdie
50 ml ulei de masline extra
1 catel de usturoi
sare

masline


Rosiile le-am taiat bucati di le-am transformat in suc, cu ajutorul mixerului vertical.Drojdia am dizolvat-o intr-un pic de apa si un praf de zahar (nu l-am mai scris la ingrediente), si am last 15 minute.

Sucul de rosii obtinut, l-am amestecat cu uleiul si catelul de usturoi taiat bucatele, plus sare.


Am adaugat o parte din faina si drojdia dizolvata.


Am pus aluatul la framantat, adaugand treptat restul de faina.Rezulta un aluat moale, lipicios si destul de "curgator", pe care l-am asezat intr-o tava unsa cu ulei de masline extra.


Am lasat la crescut, doua ore si mai bine la loc ferit(eu in cuptorul inchis si stins, normal).Cand si-a dublat volumul, l-am uns cu ulei si am presarat masline si sare.Am copt la 180 de grade, 20 de minute .Eu, pentru "baia de aburi", pun o tava de apa pe ultima treapta a cuptorului.


Eu am servit-o calda cu un fir de ulei deasupra.

Costedda cun tamata

500 gr pomodori maturi pelati
450-500 gr di farina o quanto basta per ottenere un impasto molle, appiccicoso
15 gr lievito
50 ml olio evo
1 spicchio d'aglio
sale
 mezzo cucchiaino di zucchero
olive

Era da un pò che ci giravo intorno a questa ricetta .Siccome ho ricevuto dei bei pomodori maturi dalla Puglia, ho subito pensato a questa bella focaccia dal nome difficile.Ma assai buona!

 Ho tagliato a pezzi i pomodori e con l'aiuto di un mixer, ho ridotto tutto in purea.Ho aggiunto  l'olio, il sale e il spicchio d'aglio tagliato a pezzettini.Ho aggiunto anche una parte di farina e il lievito precedentemente sciolto in pocca acqua tiepida e zucchero.Ho aggiunto man mano il resto della farina, finchè l'impasto non e risultato molle e appiccicoso.L'ho messo in una teglia unta di olio e ho lasciato tutto lievitare per più di due ore.Una volta raddoppiato il volume, l'ho messo nel forno a 180 gradi per 20 minuti.
Bonu prandi!

mercoledì 8 settembre 2010

Maramures


Maramures si trova a Nord della Romania, al confine con l'Ucraina, dove il tempo sembra essersi fermato.Molto note in questa regione sono le lavorazioni in legno, chiese, case e porte.Noi  abbiamo avuto la fortuna di avere una guida di eccezione:Lia , che ci ha gentilmente invitati e ospitati.Multumesc Lia!

E cosi abbiamo scoperto la proverbiale gentilezza e ospitalità della gente del posto.



Nel 1999 l'UNESCO inseri questo sito tra i patrimoni dell'umanità,  per la particolare architettura e la tecnica costruttiva in legno.



Barsana Monastero





Una tappa obbligatoria: l'atelier di ceramica.Non potete non andare, vedere, toccare e respirare la tradizione che emana questo posto.




Il forno antico usato per bruciare la ceramica.








Un altra attrazione turistica e: Il Cimiterio gioioso (allegro) di Sapanta.


Qui la morte e accolta con allegria, croci dai colori vivaci e con gli epitaffi satirici che descrivono la vita del defunto.


Per mangiare?Fermatevi magari in questo posto: Pastarvaria lui Alexa, in un posticino con un bel nome:Mara.




                                              

La torre Stefan di Baia Mare, che è  la  principale città della regione.

La regione vanta anche una forte presenza mineraria, quindi eccoci al Museo Di Mineralogia con oggetti unici al mondo.


                                             Abbiamo fatto anche nuove amicizie!

martedì 7 settembre 2010

Gogosele din flori de dovleac-Frittelle ai fiori di zucca


Sotto, in italiano.

Doua retete: varianta rapida si varianta cu drojdie, dospite.Retetele apartin Taniei, la ea mai gasiti si o a treia varianta: cu drojdie, dar fara ou.Pentru toate gusturile.

Gogosele din flori de dovleac, rapide

5-7 flori de dovleac, curatate de pistil si spalate
1 ou
jumatate de pahar  de lapte
faina cat cuprinde
sare

Am amestecat oul cu laptele si sarea, am adaugat florile taiate bucati si faina.Am obtinut un aluat moale, sufiecient cat sa pot forma gogosele cu lingurita.Le-am prajit in ulei incins.


Gogosele din flori de dovleac, dospite


225 gr faina
120 ml apa calduta
1 ou
7 flori de dovleac, curatate de pistil si spalate
5 gr drojdie
sare
un pic de zahar

Am dizolvat drojdia in apa si un pic de zahar.Am adaugat oul si faina si am amestecat bine.La sfarsit am adaugat sarea si florile de dovleac taiate bucati.Am lasat aluatul obtinut la crescut.Cu ajutorul unei linguri, am format gososele si le-am prajit in ulei incins.Ah, sa nu uit!O parte din ele, le-am umplut cu cate o anchoa in ulei.Cu o bere rece?
Merge!


Le frittelline ai fiori di  zucca

Tutte due le ricette appartengono alla mitica Tania .Grazie Tania!

Ricetta rapida:

5 fiori di zucca
1 uovo
mezzo bicchiere latte
farina quanto basta
sale

Mescoliamo l'uovo, il  latte e il sale.Aggiungiamo i fiori di zucca tagliati a pezzi, precedentemente puliti, lavati e asciugatti.Aggiungiamo anche la farina necessaria per ottenere un impasto molle.Friggiamo le frittelline in abbondante olio.


                                                                    Ricetta con lievito:

                                                            225 gr farina
                                                            120 gr acqua tiepida
                                                            1 uovo
                                                            7 fiori di zucca, puliti, lavati, ascigatti e tagliati a pezzi
                                                            5 gr lievito
                                                            sale
                                                            una presa di zucchero

Ho fatto sciogliere il lievito nel acqua e zucchero.Ho aggiunto l'uovo, ho mescolato per bene, la farina, il sale e i fiori di zucca.Ho lasciato lievitare.Una volta raddoppiato il volume, ho fatto friggere le frittelline nel'olio bollente.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...